BONUS INFISSI 2018: GUIDA PER LA DETRAZIONE SULLA SOSTITUZIONE DEGLI INFISSI.

La sostituzione di infissi esterni con modifica di materiale o tipologia di infisso, oltre che alla detrazione per recupero edilizio, dà diritto al bonus per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni). Secondo l’Agenzia delle entrate, le finestre rientrano tra gli interventi agevolabili, ma ad alcune condizioni, tenendo conto anche delle ultime novità introdotte dalla Legge di bilancio 2018.

In generale, gli interventi per i quali si può ottenere la detrazione rientrano in tre categorie:

  • manutenzione straordinaria

  • restauro e risanamento conservativo

  • ristrutturazione edilizia effettuati su immobili residenziali di qualsiasi categoria catastale, anche rurali e sulle loro pertinenze.

Le spese sostenute per la sostituzione degli infissi di casa fruiscono della detrazione Irpef del 50%

Il 2018 è l’anno dei lavori in casa. Ne parlano oramai tutti: tra bonus mobili, bonus ristrutturazioni e bonus verde la detraibilità dei costi per sistemare o modernizzare la propria abitazione è diventata un argomento molto diffuso. I bonus e le agevolazioni riguardano sia chi voglia ristrutturare il proprio appartamento, acquistare arredi ed elettrodomestici, migliorare l’efficienza energetica della propria abitazione, ma anche chi intenda creare degli spazi verdi sul proprio terrazzo o giardino.

In base a quanto già previsto nella guida dell’Agenzia delle Entrate, il bonus ristrutturazioni 2018 spetta per i lavori di manutenzione ordinaria per cui è riconosciuto il bonus ristrutturazioni sono i seguenti:

SOSTITUZIONE DI INFISSI ESTERNI E SERRAMENTI O PERSIANE CON SERRANDE E CON MODIFICA DI MATERIALE O TIPOLOGIA DI INFISSO

Per acquisto e installazione di finestre, infissi e schermature solari, la detrazione non è più al 65% ma scende al 50%. Invariato a 65% il bonus per pannelli solari per l’acqua calda, pompe di calore, cappotti termici e altri interventi sull’involucro edilizio. Confermati gli sconti del 70 e del 75% per i condomini fino a tutto il 2021.

Il Bonus è stabilizzato fino al 2021 e rimane detraibile in 10 anni, vale anche per gli alberghi.