1
Blog search

Camere senza finestra: aumenta la luce con le porte interne

Camere senza finestra: come aumentare la luce grazie alle porte interne?

Camere senza finestra: come aumentare la luce

Le camere senza finestra sono ambienti di difficile gestione. La mancanza di un punto di contatto con l’esterno può renderle piuttosto scure, cupe, addirittura soffocanti in certi casi.

È molto importante, allora, sfruttare in tutti i modi l’illuminazione proveniente dalle altre camere. In passato abbiamo già parlato dell’importanza della luce naturale in casa, e dei modi per beneficiarne al meglio. Oggi vogliamo concentrarci dunque su un caso particolare, quello delle stanze prive di finestra, che possono essere rese più vivibili e piacevoli installando alcune specifiche tipologie di porte interne.

Ecco quali.

Porte interne con vano vetro

Le porte con vano in vetro, ideali per le camere senza finestra

Quando si ha una stanza priva di finestra che si vuole illuminare, senza però lasciar passare molta luce, l’alternativa ideale sembra essere una porta con vano in vetro.

Questo tipo di infissi coniuga i benefici delle porte a battente tradizionale con le peculiarità di una porta in vetro. Sono facili da montare e da utilizzare, il loro aspetto è estremamente elegante, e la presenza degli inserti in vetro lascia appunto passare un discreto quantitativo di luce. La privacy non è un problema, visto che la maggioranza dei pannelli che proponiamo nel nostro catalogo è in vetro satinato.

Il prezzo si adatta un po’ a tutti i budget, mentre le possibilità di personalizzazione sono elevate. Sfogliate pure la nostra proposta di porte con vano in vetro sul nostro shop online.

Porte a battente in vetro, per un trionfo di luce

Se accanto a una stanza senza finestra si ha la fortuna di avere una camera che dà sull’esterno, ad esempio tramite un balcone, la scelta quasi obbligata è quella di puntare sulle porte in vetro.

Questo tipo di infissi è declinato in diverse varianti. Se si tratta di delimitare uno studio, una delle scelte migliori sicuramente è la porta a battente in vetro. Come scrivevamo nell’articolo “Porte interne per il lavoro da casa: come scegliere quella giusta”, questa scelta assicura la giusta privacy e offre molta luce.

Anche in questo caso, la presenza di pannelli in vetro sabbiato o satinato garantisce comunque un minimo di riservatezza. Il passaggio di luce è totale, e consente di ottenere una illuminazione naturale anche in camere senza alcun contatto con l’esterno.

Visitate pure la nostra offerta di porte a battente in vetro.

Porte scorrevoli in vetro

Porte scorrevoli in vetro, pratiche e luminose

Le porte scorrevoli stanno bene in ogni area della casa. Anche nella camera destinata al riposo, come spiegavamo in “Porta scorrevole: 5 motivi per installarla in camera da letto”.

Nel caso delle camere senza finestra, la scelta può senza dubbio ricadere sulle porte scorrevoli con anta in vetro. Questo tipo di infisso porta con sé numerosi vantaggi. Prima di tutto, la praticità di utilizzo, e soprattutto il risparmio di spazio.

Se la stanza da illuminare è piccola, oltre a essere senza finestre, installando una porta scorrevole in vetro si otterranno due benefici in una sola mossa. Questi serramenti, infatti, non richiedono molto spazio per essere installati. E se le versioni interne “scompaiono” all’interno delle mura, quelle esterne scorrono parallelamente alle pareti, per un ingombro minimo.

Un’alternativa ideale per delimitare uno studio o una sala relax, molto spesso disponibili in modelli personalizzabili con motivi e disegni. Maggiori informazioni su questi prodotti sono disponibili nella pagina dedicata alle porte scorrevoli in vetro.

Inoltre, abbiamo disponibili variconfiguratori
Fra cui potrete trovare anche il nostro configuratore per porte in vetro, seleziona la tua misura, le ante e ricevi subito un preventivo aggiornato direttamente sulla tua email.

Scegli le porte interne su porteitaliane.com

Portate nuova luce nella vostra casa con Fip

Come visto, le opzioni per illuminare una camera senza finestre tramite le porte sono diverse. A seconda della destinazione d’uso della stanza, è possibile optare per porte con capacità più o meno schermante, e con meccanismi di funzionamento differenti. L’importante, al di là del modello, è capire bene quanta luce si vuole far arrivare nella camera, e in che modo verrà utilizzato lo spazio a propria disposizione.

Per informazioni e suggerimenti sulla vostra prossima porta, inviateci pure la vostra richiesta. Vi basta mandare una email a [email protected]

Menu

Settings