1
Blog search

Domotica per hotel: qual è il profilo dell’ospite tipo del 2020?

Domotica per hotel: qual è il profilo dell’ospite tipo del 2020?

Ospite tipo del 2020?

La domotica per hotel può fare la fortuna di una struttura ricettiva. Riuscire a proporre esperienze integrate, capaci di adattarsi alle esigenze degli ospiti, rappresenta quel qualcosa in più che può far preferire un dato albergo rispetto alle centinaia di altri esercizi ricettivi. L’arrivo degli ultimi mesi del 2019 dà l’occasione di guardare al futuro, e a cosa riserva il settore dell’automazione delle camere degli alberghi. Complice la bella infografica pubblicata da Hotel Technology News, allora, è possibile delineare il profilo dell’ospite tipo degli hotel nel 2020.

letto per hotel con piedi in cristallo

La domotica per hotel deve offrire esperienze personalizzate

Sparare nel mucchio non serve più. Rivolgere lo stesso messaggio a un pubblico sempre più eterogeneo e diversificato non funziona, ed è per questo che la domotica per hotel deve offrire esperienze personalizzate ai propri ospiti. Il viaggiatore moderno desidera modificare fin nel dettaglio il proprio soggiorno.

Per fare ciò con la domotica hotel, è possibile proporre sistemi di prenotazione avanzati, che danno la possibilità di far scegliere i servizi aggiuntivi in maniera facile e veloce. In questo modo, gli ospiti possono decidere fin dall’inizio di voler gustare piatti vegani o vegetariani al ristorante, oppure possono scegliere il momento ideale per rilassarsi nella SPA. Esperienza personalizzata vuol dire anche esperienza programmata. La possibilità di impostare scenari predefiniti, tipica dei sistemi domotici, rappresenta un’occasione da non lasciarsi sfuggire.

arredo hotel

Condividere opinioni: la domotica delle camere d’albergo può aiutare

Trivago, TripAdvisor, Booking: tutte queste piattaforme consentono ai visitatori di esprimere la propria opinione su alberghi e strutture ricettive. Una comunicazione di questo tipo, però, è comunque passiva: a meno che il viaggiatore non riferisca di persona la propria opinione, i gestori della struttura non possono accorgersi in tempo reale di cosa prova l’ospite.

Il viaggiatore moderno, però, vuole esprimere immediatamente le sue idee, e vuole essere ascoltato subito, non alla fine del suo soggiorno. Per questo motivo, l’automazione delle camere degli hotel può aiutare a veicolare messaggi e idee. Utilizzando centraline personalizzate nelle camere, comprendenti sistemi di comunicazione integrati, è possibile inviare messaggi al personale. I gestori, così, possono attivarsi per reagire immediatamente e sorprendere il viaggiatore, rimediando alle problematiche evidenziate o, in alternativa, ringraziandolo.

hotel e domotica per hotel

L’automazione delle camere di hotel passa per accessi più semplici

Il controllo degli accessi è una delle tematiche più pressanti dell’automazione delle camere di hotel. Questo trend continuerà anche nel 2020, con l’implementazione di sistemi sempre più intuitivi e semplici. Le tastiere serrature elettroniche codici per il controllo a distanza.

La soluzione ideale per piccoli hotel o strutture alberghiere o airbeb per abilitare la serratura con codice temporanei che permettono al tuo ospite l’accesso porta, comodamente dovunque tu sia, senza dover consegnare le chiavi.

Nessun problema per la consegna delle chiavi o arrivi notturni o durante i weekend presso la struttura.

Con la tastiera serratura elettronica GUESTKEY, il proprietario imposta giorni in cui l’ospite può accedere, nel contempo per i giorni stabiliti viene erogata l'energia elettrica con un notevole risparmio energetico.già ora permettono ai gestori di controllare le entrate e le uscite, e grazie ai lettori di impronte digitali è possibile portare il tutto a un livello ancora superiore.

Gli ospiti, infatti, si dimostrano sempre più insofferenti a portare con sé più di un documento di riconoscimento, o magari le chiavi della propria camera. L’hotel del futuro deve sapersi adeguare, e proporre metodi di accesso sempre più veloci e facili.

Arredo hotel e domotica per alberghi

La dimensione umana della domotica per hotel

Per quanto la tecnologia possa migliorare il soggiorno degli ospiti, nulla può sostituire il contatto umano. Questa è una delle lezioni più sorprendenti dell’automazione alberghiera, perché conferma il ruolo insostituibile di gestori e personale. L’introduzione di linee telefoniche di assistenza, separate dal classico numero telefonico dedicato a informazioni e prenotazioni, può aiutare, così come la creazione di chat e app che consentono di comunicare facilmente.

Il messaggio pare essere questo: la domotica per hotel deve aiutare le persone a sentirsi meglio in albergo, e ciò può essere fatto esclusivamente grazie alla professionalità del personale.

Domotica hotel controllo accessi

La domotica hotel crea camere d’albergo smart

Le camere degli alberghi non sono più un luogo monolitico, immutato, che non cambia mai. I nuovi viaggiatori vogliono soggiornare in stanze intelligenti, capaci di capire le proprie esigenze. Le possibilità, in questo campo, sono infinite. Si va dalla scelta di impianti di illuminazione che si adattano all’ambiente circostante, fino ad arrivare a scenari predefiniti di climatizzazione. Sfruttando la domotica per hotel, è possibile creare esperienze customizzate e camere smart, capaci di soddisfare il cliente in ogni dettaglio.

Cerchi soluzioni di domotica per hotel? Scegli Porte Italiane!

Il controllo accessi hotel trasforma le camere degli hotel, e comprenderne al meglio le sue potenzialità consente di assecondare le esigenze dei viaggiatori. Per accontentare gli ospiti del futuro, che desiderano sempre più esperienze personalizzate, la scelta giusta è affidarsi a esperti in domotica alberghiera come Porte Italiane.

Grazie alla nostra esperienza potrai progettare l’impianto di automazione per hotel perfetto per le tue esigenze. Contattaci ora!

Menu

Settings