1
Blog search

Porte Interne: come scegliere il colore giusto per la casa e l'ufficio?

Porte interne: come scegliere il colore giusto per la casa e l’ufficio?

Porte interne: come scegliere il colore

La scelta delle porte interne per case, uffici e strutture ricettive non è mai una semplice decisione dettata dalla praticità. Funzionalità e facilità di utilizzo, infatti, rappresentano parametri fondamentali, ma non sono gli unici aspetti da considerare. Anche l’estetica degli infissi, infatti, gioca un ruolo chiave, e consente di creare l’ambiente giusto per le proprie esigenze.

Tra gli aspetti estetici più importanti rientra sicuramente il colore. Scegliere una porta interna della giusta tonalità può dare risalto all’intera stanza coinvolta. Di seguito, allora, forniamo alcuni consigli sulla scelta della tinta più adatta a seconda del contesto e del tipo di ambiente.

porte interne colorate

Scegliere i colori delle porte: non una semplice questione estetica

Scegliere il colore giusto per la propria porta interna è un processo che coinvolge la sfera pratica, ma anche quella emotiva. Ogni tonalità veicola messaggi che possono modificare il proprio stato d’animo, come spiegato in questo interessante contributo apparso su IoBenessere.

In sintesi, questi sono alcuni degli effetti riconosciuti dei colori nel campo dell’arredamento:

  • Il blu scuro regala un senso di pace, mentre l’azzurro ha un effetto riposante
  • Giallo e verde sono tonalità vivaci, che mettono allegria
  • I rossi, se presenti in piccole quantità, hanno un effetto stimolante
  • Ocra, terra di Siena, canapa: queste tonalità regalano un aspetto sobrio e rassicurante
  • Il bianco è sinonimo di purezza, calma e armonia
  • Il nero esalta le tonalità a lui vicine ed enfatizza gli eventuali contrasti

porte interne colorate pantone ral

Porte interne moderne bianche, ideali per una casa tradizionale

Scegliere di installare porte interne moderne bianche in casa o ufficio è una soluzione frequente. Il perché è semplice: il bianco, come anticipato, porta con sé una evidente sensazione di calma e serenità. In alcuni ambienti professionali, come quelli sanitari, il suo utilizzo è la prassi.

È interessante notare, però, come la scelta degli abbinamenti possa cambiare se si sceglie un bianco freddo o, al contrario, una sfumatura calda. La porta interna con tonalità bianco freddo si adatta, infatti, ad ambienti professionali dove dominano colori come grigio, blu e verde. Al contrario, gli infissi in bianco caldo danno il loro meglio con grigio, rosso, marrone e giallo. Tutte sfumature che, di norma, sono riscontrabili in ambienti domestici come saloni e cucine.

porte interne prezzi trasparenti

Porte interne prezzi trasparenti, non solo eleganza

Quando si pensa alle porte interne trasparenti il primo pensiero è legato ai concetti di luminosità e assenza di colori. In realtà, anche questo tipo di infissi è disponibile in varie tonalità, come dimostra il catalogo di Porte Italiane. L’utilizzo di vetro sabbiato o satinato, ad esempio, consente di ottenere lastre di vetro colorato oppure impreziosito da decorazioni di vario tipo. Se una delle scelte più indicate per la casa appare proprio quella legata ad alternative trasparenti, in modo da sfruttare al meglio l’illuminazione naturale, ecco che negli ambienti lavorativi è possibile spaziare con la fantasia.

La porta di un ufficio o uno studio può essere valorizzata con sfumature grigie, colore neutro che infonde un senso di professionalità. Cliniche e studi medici, invece, possono virare verso il verde tendente al blu, sinonimo di tranquillità.

porta vetri con linee orizzontali

La porta interna che si confonde nell’ambiente: la porta interna scorrevole

Le porte interne scorrevoli sono ideali nei casi in cui sia necessario risparmiare spazio. Vero è che spesso, quando si sceglie un infisso di questo tipo, l’attenzione ricade più sulla sua struttura che sul colore. Scegliere la giusta tonalità dell’anta, però, può dare una marcia in più alla propria casa.

In questo caso, l’aspetto più importante da considerare è il colore delle mura che circondano l’infisso. La porta scorrevole si propone come un tutt’uno con l’ambiente, e perciò è importante seguire una certa coerenza di fondo. Negli ambienti in cui domina il marrone, come nelle case in stile rustico, è possibile allora abbinare una porta interna scorrevole in bianco caldo, rosso o tonalità brune.

Negli uffici più creativi, invece, si ha modo di spaziare con la fantasia, osando colorazioni più vivaci come giallo, viola o blu elettrico. Non c’è limite alla creatività: l’importante, però, è non spezzare l’unione tra i vari colori con contrasti evidenti. Rossi accesi abbinanti a tonalità oro, grandi superfici viola e verdi, oppure la presenza di troppo nero possono portare a risultati scarsi o, peggio, controproducenti.

porta scorrevole wengè

Vuoi le porte interne economiche personalizzate? Affidati a Porte Italiane!

Abbinare la porta interna moderna del giusto colore a un ambiente domestico o professionale può avere molti effetti positivi. Per migliorare l’aspetto di case, uffici e hotel puoi rivolgerti a Porte Italiane: i nostri esperti sono in grado di proporti soluzioni personalizzate e in linea con le tue esigenze. Contattaci ora!

Menu

Settings